info@stradadelvaldinoto.it

Cosa vedere a Siracusa e dintorni
Itinerari naturalistici e visite guidate

CAVA CAROSELLO

Il sito archeologico e naturalistico di Noto antica, sul Monte Alveria, a 409 metri sul livello del mare, rappresenta una meta turistica di grande attrazione: le numerose testimonianze della presenza dell’uomo risalgono al periodo preistorico.

Nel corso di questo itinerario, sarà possibile visitare i resti delle antiche mura di fortificazione della città, del castello, diversi edifici con chiese e palazzi nobiliari.

Un sentiero molto suggestivo consentirà di giungere fino a Cava Carosello dove l’uomo, nel corso dei secoli, sfruttando l’acqua presente a fondovalle, ha realizzato numerose concerie scavate nella roccia calcarea per la lavorazione delle pelli animali, al fine di ottenere il cuoio.

A fondovalle, la vegetazione ripale crea diverse zone d’ombra per  un momento unico di relax nelle nelle fresche acque del torrente Carosello che, lungo il suo percorso, forma delle caratteristiche marmitte naturali. Qui sono visibili i resti di un’antica calcara per la produzione della calce liquida, la chiesa rupestre di San Giuliano con poche tracce di affreschi e un complesso sistema di canalizzazione delle acque che sfruttava la pendenza naturale del terreno.

VENDICARI

La Riserva Naturale Orientata “Oasi Faunistica di Vendicari”, ubicata a pochi chilometri dalla città Noto, rappresenta una delle maggiori attrazioni naturalistiche della Sicilia Sud-orientale.

Caratterizzata dalla presenza di dune sabbiose lungo la costa, con oltre 300 specie diverse di piante e 354 di uccelli che la popolano, soprattutto nel periodo autunnale, invernale e primaverile – in alcuni casi anche in estate – è un’area protetta di grande suggestione e interesse naturalistico. Si estende per 8 km lungo la costa: nella parte centrale, sono visibili importanti strutture costruite dall’uomo per la difesa della costa dagli attacchi saraceni e turchi, ma soprattutto per la pesca, lavorazione e inscatolamento del tonno rosso (Thunnus thynnus) del Mediterraneo. 

L’itinerario conduce, poi, alle ex case dei pescatori, oggi divenute un centro visitatori-ecomuseo della riserva naturale, ai magazzini e all’impianto per la lavorazione, cottura e inscatolamento del tonno rosso, il più prelibato e ricercato per la qualità della carne, meno grassa e più gustosa. Posta a difesa della costa e dell’antico porto caricatoio della città di Noto, la torre Vendicari è una splendida testimonianza del periodo aragonese.

PANTALICA VAL D'ANAPO

La Riserva Naturale Orientata “Pantalica Val d’Anapo e Torrente Cava Grande” si estende per 3.712,07 ettari e ricade nel tavolato ibleo, interessando diversi Comuni della provincia di Siracusa. Un’area protetta importante dal punto di vista naturalistico e archeologico che comprende, al suo interno, il sito Unesco della necropoli rupestre di Pantalica, con oltre 5.000 tombe a grotticella artificiale scavate nella roccia calcarea. 

L’itinerario prevede la visita alle abitazioni rupestri di periodo bizantino, al villaggio della Cavetta e alle chiese di San Micidiario, San Nicolicchio e del Crocifisso. Particolare interesse archeologico riveste la visita ai resti del Palazzo del Principe (Anaktoron) di periodo preistorico e di influenza micenea nella sua realizzazione. A fondovalle, percorrendo l’antico tracciato ferroviario Siracusa-Vizzini-Ragusa (oggi sentiero ciclo-pedonale) è possibile ammirare la rigogliosa vegetazione ripale con la presenza del platano orientale, del salice, del pioppo, delle querce, del sambuco e di esemplari della macchia mediterranea come il mirto, l’euforbia, il lentisco, il terebinto.

All’interno della riserva sono percorribili molti sentieri; inoltre, le rigogliose acque del fiume Anapo consentono un bagno rinfrescante nei mesi estivi e di apprezzare gli ambienti fluviali della Sicilia Sud-orientale.

Scegli il tuo itinerario naturalistico

Itinerari e visite guidate sono proposti da Sicilyroute e realizzati da Marco Mastriani, guida turistica naturalistica certificata per la Regione Sicilia.
Le visite hanno durata variabile (mezza o intera giornata) e possono essere modulate secondo le vostre richieste o esigenze, in lingua italiana o in inglese.

Per informazioni e prenotazioni

Marco Mastriani
Mob. 347.9585052
E-mail: sicilyroute@gmail.com

Chiudi il menu